Feed RSS

Io odio l’uvetta. I hate raisin.

Inserito il

Ci sono molti cibi che non mi piacciono.
Le melanzane, gli asparagi, il gelato all’amarena, i kiwi e altre centinaia di cose.
Ma solo una cosa odio più di tutte queste cose messe assieme.
L’ UVETTA.
Dannazione odio quella stupida imitazione dell’uva.
è brutta, rugosa e viscida.
è come mangiare un vecchio!
Ed è anche infida.
Sapete perchè?
Ad esempio, non vi è mai capitato di prendere un muffin e notare qualcosa di scuro? Ecco, probabilmente avrete pensato “Mmm! Cioccolato! Adoro i muffin al cioccolato!”. Qui viene il bello. Voi ne prendete un pezzo, lo mettete in bocca e….BAM!
Ecco che cominciate a sentire quel sapore dolciastro e sgradevole che copre tutto il sapore del muffin.
Dio, la odio. LA ODIO!
Poi, per favore smettetela di chiamarla “uva sultanina”. Detta così sembra una cosa di classe, raffinata.
Invece è solo lo scarto dell’uva.
Sì, lo scarto più scarto che esista.
Io so come è nato questo schifo di finto-frutto.
Un giorno un uomo delle caverne trovò dell’uva. Tanta uva.
L’assaggiò e gli piacque, quindi cominciò a mangiarla.
Ma quell’uva era davvero tanta, quindi dopo averne mangiata un bel po’ torno alla sua caverna e lasciò l’uva al suo destino.
Al suo odioso quanto miserabile destino.
Il giorno dopo tornò tutto contento al nascondiglio della sua uva succosa.
Voleva mangiarne ancora, perchè no?
Era cicciona e succosa.
Ma la natura gli fece un brutale scherzo.
La sua uva si era seccata, asciugata, raggrinzita.
Era diventata uno scempio, una cosa orribile.
Era diventata UVETTA.
Il troglodita inorridì e decise di portarla ai suoi amici per vendicarsi del fatto che gli avevano pitturato la caverna con immagini di uomini nudi e sederi puzzolenti.
Ora, non è che al tempo esistessero chissà quali prelibatezze.
Avevano l’erba, l’acqua e la carne di bisonte.
E le pellicine delle loro mani.
Quindi quando il nostro amico gli portò quello schifo di uvetta, si esaltarono!
Cominciarono così a prendere uva e a farla seccare, e poi a mangiarla.
è sicuramente andata così.
Si diffuse così quella schifezza.
Non so chi è il bastardo che ha avuto l’idea geniale di nasconderla nei dolci perchè se no nessuno se la cagava.
Non mi da fastidio che la gente mangi l’uvetta. Beh un po’ sì.
Mi da fastidio che le persone la infilino ovunque camuffandola da cioccolato per farcela mangiare!
Non mi piace l’uvetta, cazzo!
Vaffanculo. è anche brutta.
Spero che avvenga una grande carestia dell’uvetta.

There are many foods that I don’t like.
Eggplants, asparagus, cherry ice cream, kiwi and hundreds of other things.
But there’s one thing I hate more than all these things put together.
RAISIN.
Damn, I hate that stupid imitation of grapes.
Is ugly, wrinkled and slimy.
It’s like eating an old man!
And it’s also treacherous.
Do you know why?
For example, have you ever token a muffin and noticed something dark? Here, you probably thought, “Mmm! Chocolate! I love chocolate muffin.” And here comes the funny part. You take a piece, you put it in your mouth and … BAM!
Here you start feeling that sweetish and unpleasant taste that cover the entire flavor of the muffin.
God, I hate it. I HATE IT!
And, please stop calling it “sultana raisins.” This made raisins look like classy, refined thing.
Instead it’s only the reject of the grape.
Yes, the reject of the reject of the grape.
I know how was born this crap false-fruit.
One day a caveman found grapes. A lot of grapes.
He tasted it and he liked it, so he began to eat it.
But those grapes are a lot, so after having eaten a lot  he came back to his cave and let the grapes to their fate.
To their hateful as miserable fate.
The next day he returned very happy to the hiding of his juicy grape.
He wanted to eat grapes again, why not?
They was plump and juicy.
But nature made him a brutal joke.
The grapes had became dried, dried and shriveled.
It had became a mess, a horrible thing.
It had became RAISIN.
The troglodyte was horrified and decided to bring the raisins to his friends to avenge the fact that his cave had been painted with images of naked men and stinky butts.
Now, at that age there wasn’t so much to eat.
They had grass, water and meat of bison.
And the rough skin of their hands.
So when our friend brought them those disgusting raisins, they were elated!
They start taking grapes and let them dry, and then eat it.
That crap began popular in that way.
I don’t know who is the asshole who had the brilliant idea to hide it in cakes and muffin because nobody liked it.
I don’t mind that people eat raisins. Well, maybe a bit.
It bothers me when people put it everywhere and make it look like chocolate trying to feed us with that fucking thing.
I don’t like raisins, fuck!
Fuck. It’s also ugly.
I hope that there will be a great famine of raisins.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: