Feed RSS

Non c’è mai limite al peggio. There’s no limit to the worst.

Inserito il

Buongiorno.
Sono sudata come un giocatore di tennis all’ultimo set di una partita che dura da 3 ore.
Come mai? Adesso vi spiego.
Oggi stavo andando in Duomo, perchè dovevo vedermi con 2 mie amiche. E fin qui, tutto ok.
Il cellulare aveva 5 TACCHE di batteria, 5.
Allora sono andata su Youtube con il telefono per ascoltare un po’ di musica.
Lo so che la batteria si scarica usando internet, ma non mi era mai successo che si scaricasse così tanto.
è arrivata ad 1 TACCA. Era quasi scarico.
PANICO.
“Eh addirittura.”
Sì, addirittura. Perchè voi non avete MIA madre, la donna più incoerente del mondo.
Anzi, l’incoerenza. Con una vagina.
Lei mi dice sempre “Arianna, il cellulare fallo scaricare completamente che se no si rovina la batteria!”
Se però sono in giro e mi si scarica (cosa che a lei succede non raramente) merito le pene dell’inferno.
Sapendo che giustamente si preoccupa le mando un messaggio: “Mamma, ho una tacca sola. Comunque alle 7 sono a casa.”
Risposta: “Ok”
Penso di essere tranquilla, e invece no!
Non si può mai essere tranquilli. MAI.
Bisogna stare allerta, come in guerra, come nella giungla.
Infatti mentre sono in metro, cioè mentre stavo tornando, mi scrive se ero già partita.
Leggo il messaggio, sto per rispondere e….BATTERIA SCARICA.
Eh sì, perchè non poteva spegnersi un minuto dopo o 30 secondi dopo. No, doveva spegnersi mentre rispondevo.
Sono sicuro che c’è qualche legge di Murphy che parla proprio di questo.
Che poi chissà chi era questo Murphy, probabilmente l’uomo più sfortunato della terra.
Comunque, dopo aver smadonnato in tutte le lingue, compreso il sumero, ho pensato allora “Massì, tanto sto tornando. Tra poco sono a casa.”
NON L’AVESSI MAI FATTO. Mai convincersi delle cose.
Stranamente c’era pure l’autobus fuori dalla metro, era troppo bello per essere vero.
Sono a 4 fermate da quella dove devo scendere io e indovinate un po’?
Un incidente. Non al mio autobus, per fortuna.
Avanti 200 metri. Non sto scherzando, giuro.
Non ci potevo credere. Tra l’altro era una strada che non aveva sbocchi! La via per svoltare era dopo l’incidente, e l’autobus non poteva fare retromarcia senza il consenso del vigile minchione che non sapeva cosa fare. E nemmeno inversione, non c’era spazio!
Immaginatevi la mia pacata reazione. Avrei potuto uccidere qualcuno a colpi di borsa.
Allora sono scesa e ho cominciato a correre. Peccato che dopo 2 minuti di corsa io mi accascio già a terra visto che ho l’atleticità di un bradipo sotto tranquillanti.
Quindi, sono arrivata in ritardo.
Quindi, mia madre era così incazzata che sembrava un T-rex.
Le ho detto che quando sono uscita avevo 5 tacche. Mi ha creduto? No.
Mi ha sbranato? Nemmeno, ma per un momento ho seriamente creduto che l’avrebbe fatto.

Good morning.
I’m sweating like a tennis player during his last set of a match that have been lasting for 3 hours.
Why? Let me explain.
Today I was going to the Duomo to see two friends. So far, everything all right.
The cellphone had 5 BATTERY MARKS.
So I listened to the music for a while on Youtube, connected with my phone.
I know that the battery discharge using the internet, but it had never happened that it discharged so much.
It reached 1 NOTCH. It was almost low.
PANIC.
“Oh, indeed.”
Yes, indeed. Because you don’t have my mother, the most incoherent woman in the world.
Nay, the inconsistency. With a vagina.
She always tells me, “Arianna, if you don’t let the phone discharge completely you’ll ruin the battery!”
But if it happens when i’m around (and it happens also at her) I suffer the torments of hell.
Knowing that she will be worried, Isend a message: “Mom, I have only one notch. However, at 7 am I’ll be at home.”
Answer: “Ok”
I think to be quiet, but no!
You can never be peaceful. NEVER.
You have to be always careful, as in war, as in the jungle.
In fact, while I was in the subway, when i was coming back, she wrote me if I was already coming home.
I read the message, I was answering and …LOW BATTERY.
Yes, it couldn’t run down a minute or 30 seconds later. No, It had to run out while I was responding.
I’m sure there’re some laws of Murphy that talking about this.
Then who knows who this Murphy is, he was probably the unluckiest man in the world.
However, after cursed in all languages, including Sumerian, I thought “Come on, i mean, I’m coming home. 20 minutes and i’ll be there.”
What have i done…
Strangely, there was also the bus waiting out of the subway, it was too good to be true.
There are 4 stops from mine and guess?
An accident.
200 meters ahead . I’m not kidding, I swear.
I couldn’t believe. And the bus was in a road that hadn’t outlets! The way to turn was after the accident, and the bus couldn’t backing without the consent of an asshole vigilant who didn’t know what to do. And not even reverse, there was no space!
Imagine my calm reaction. I could kill someone with my bag.
Anyway,  I ger off the bus and started to run. But after 2 minutes of running I was already slumped on the floor because I have the athleticism of a sloth on tranquilizers.
So, I came home late.
Hence, my mother was so angry that looked like a T-rex.
I told her that when I left my phone had  5 notches.  Did she believe me? No.
Was I savaged? Neither, but for a moment I seriously thought she was going to do it.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: